Libro di Pozzetti Alessandro; Ferrari Domenico,”Virus. L'invenzione della realtà. Il caso Aids”. Con DVD, Macro Edizioni.


Virus è un monologo in cui l’attore, Alessandro Pozzetti, dialogando col pubblico, ricostruisce la vicenda AIDS nei suoi aspetti più incredibili
 ma, purtroppo, totalmente documentati. Alla base della pièce infatti un importante e accorto lavoro d’archivio su dossier, dati e grafici scientifici. 

"Il partner del paziente AIDS Rock Hudson, la moglie e la figlia di 8 anni del recente paziente AIDS Arthur Ashe come pure il marito della recente paziente AIDS Elizabeth Glaser sono tutti senza HIV e senza AIDS: Quale è la prova scientifica che l'AIDS è contagioso?"

“… E se l’Aids non fosse la peste, ma il più grande business del secolo scorso? Ad instillare il dubbio, in occasione della Giornata Mondiale dell’Aids, arriva uno spettacolo teatrale: «Virus, l’invenzione della realtà. L’Affare Aids» (protagonista Alessandro Pozzetti per la regia di Domenico Ferrari: i due ne sono anche gli autori) in scena a Milano al teatro Verdi sabato e domenica.”
(Il Corriere della Sera, 9 settembre 2003)

E' stata probabilmente l'unica volta che un mass media importante si è interessato a questa pièce teatrale, che ha invece riscosso un grande successo ogni volta che è stato possibile rappresentarla.

In allegato il libretto "Virus, le perversioni della medicina dell'AIDS” di Heirich Kremer - la posizione di uno dei più noti fra gli scienziati critici della teoria retrovirale dell'AIDS.